FHold

Listen (Intro)

LYRIC

Perché rumore di fondo ? Io lo chiamo il rumore del silenzio, che c’è ma non ci fai quasi caso, è il ronzio della mosca, sono le lancette dell’orologio, le lacrime su un viso, due persone che parlano lontane, ma è anche, e soprattutto, il rumore dei pensieri. A volte lo sovrasti cantando, o con una risata, a volte lo trascuri, o te lo lasci scivolare addosso… Ma ce n’è uno diverso dagli altri, uno che ti accompagnerà per sempre, quel rumore che senti solo nella stanza più silenziosa, quello che se ti concentri bene, respirando piano e con gli occhi chiusi, riesci a percepire in ogni caso. Beh, diciamo che la sorgente di questo rumore ricopre un ruolo importante in ognuno di noi : scandisce la nostra vita, ci fa prendere delle decisioni, ci fa bruciare, ci fa tremare, in qualche modo ci rende ciò che siamo... A volte, contiene dei pezzi di quello degli altri, a volte questi pezzi urlano, a volte bisbigliano, a volte stanno in silenzio ma tutto si confonde, d’altronde un rumore è qualcosa di indefinito. Una cosa voglio dirvela però: non abbiate mai la pretesa di poterlo controllare, cercate solo di trarre da quello che sentite qualcosa che vi possa salvare. ASCOLTATELO

Added by

admin

SHARE

Your email address will not be published. Required fields are marked *

About "Listen (Intro)"

?

Listen (Intro) Track info