LYRIC

[Strofa 1]
I giorni volano
Non me ne accorgo nemmeno
Gli anni corrono
Ogni inverno uno in meno
Quanti ne mancano, mi chiedo
Quanti ne perdo
Mille giorni buttati al vento
Che non torneranno indietro
L'essere umano non lo sa chi è
L'essere umano non lo sa che
Il vero tesoro non si trova nelle banche
Il vero tesoro non si trova nelle tasche, no
L'essere umano non lo sa che
Lui non lo sa che
Al mondo non c'è diamante
In grado di fermare la lancetta del tempo
Che scorre incessante, no
Ho ventun'anni suonati
Un quarto della vita che se n'è già andato
Mi sembra ieri che eravamo dei poppanti
Invece qualche amico qua si è già sposato
Ho ventun'anni, ancora non ci credo
Non scherziamo, non può essere vero
Sono già adulto, non sono ancora serio
Ancora con queste canzoni nello stereo
La nonna che mi dice che dovrei sposarmi
Quant'è invecchiata, quanto la amo
Ancora bella, nonostante i drammi
Che abbiamo avuto, che ora non abbiamo
Ricordo mi portava in braccio
Adesso devo chinarmi per darle un bacio
Vorrei ritornare a quella sera di Maggio
Quando ci siamo conosciuti, ma
Non posso
Il tempo non ha un costo
Vorrei comprarlo, ma non posso
Il tempo non ha un costo
Non ha un costo
E che per tutti questi anni ho pensato che
Il tempo speso in musica fosse un investimento
Ma più maturo e più mi accorgo in me
Che forse è stata solo perdita di tempo
Nessun amico, nessun traguardo, sempre sconfitto
Sto davanti allo specchio, guardo, vedo un fallito
La mia coscienza che mi punta addosso il dito
Mi dice:" Bravo, ti avevo avvertito"
Io che non so che rispondere abbasso il capo
Colpevole di tutti gli errori fatti in passato
Vorrei ritornare indietro, fare da capo
Ma il tempo è un treno che non può essere fermato;
Che va veloce, sempre più forte
La direzione solo una, le strade molte
Destinazione del mio treno, si chiama morte
Vorrei fermarlo, ma
Non posso
Il tempo non ha un costo
Vorrei comprarlo, ma non posso
Il tempo non ha un costo
Non ha un costo
L'essere umano non sa, oppure se l'è scordato
Che il tempo è la cosa più preziosa al mondo
Il tuo orologio più costoso della mia auto
Ma il tuo secondo vale come il mio secondo
Il tempo è quella cosa che ci rende uguali
Hai tanti soldi, ma non vivrai in eterno
Insignificanti stupidi umani
Che scambiano le banconote con il tempo
E dimmi, ne vale la pena
Diventare parte di questo inutile sistema
Passare le giornate intere dentro una catena
I calli sulle mani e il sudore sulla schiena
E per che cosa?
Pe una casa più sfarzosa
A te ti serve fare tutta questa grana
Lavori mesi per una tele costosa
Ma poi non hai nemmeno il tempo per usarla
Dimmi, secondo te è normale
Passare la tua vita intera a lavorare
Buttare al vento ogni briciola del tuo tempo
Per una cosa che in realtà detesti fare
Io voglio avere uno scopo
Non voglio fare come loro
Che passano la vita a sgobbo
Il mio tempo non si misura in oro
[Outro]
L'essere umano non lo sa che
Il vero tesoro non si trova nelle banche
Non si trova nelle banche
L'essere umano non lo sa che
Il vero tesoro non si trova nelle banche
Non si trova nelle banche

Added by

admin

SHARE

About "Last Chapter"

“Last Chapter” è il decimo estratto di “Alti e Bassi Mixtape Vol. 3” del rapper Slava.
Il pezzo è accompagnata da un video diretto Gianluca Bonici & Flavio Mocka, prodotto da Another Production e con Federico Cominardi come attore principale.

https://www.youtube.com/watch?v=P_NmCOGp024

Last Chapter Track info

Video Directed By Another Prod.
Rec Mix & Master Pankees

Video