Abiku

I Fantasmi Della Casa Accanto

LYRIC

Riportatemi indietro
Riportatemi nella mia città
Qui non ci so più vivere

E ogni volta che la vedo
Questa strada mi ricorda la mia età
E tutto ciò che ho dimenticato di fare
Come andare a prendere il giornale
O sparare un bengala mirando verso il mare

Non sono mai riuscito a presentarmi
Ai fantasmi della casa accanto
La notte quando vengono a bussarmi alla finestra
Io guardo altrove e penso ad altro
Generalmente penso a te
Questo non dovrebbe farti ridere

Una storia d’amore
Che bypassi i filtri della società
È un lavoro di precisione

Ci hanno imbottiti di microspie
Ci hanno ascoltati parlare
Siamo finiti in trappola come la lepre e il cinghiale
Dovrei farmi insegnare a levitare
E ad attraversare i muri penetrando il materiale

Non sono mai riuscito a presentarmi
Ai fantasmi della casa accanto
La notte mi vorrebbero parlare
Ma io fingo di dormire e non li guardo
Se avessi più coraggio chiederei:
«Di che reggimento siete?»

Non sono mai riuscito a presentarmi
Ai fantasmi della casa accanto
La notte quando vengono a bussarmi alla finestra
Io guardo altrove e penso ad altro
Generalmente penso a te
Questo non dovrebbe farti ridere

Added by

admin

SHARE

Your email address will not be published. Required fields are marked *

About "I Fantasmi Della Casa Accanto"

?

I Fantasmi Della Casa Accanto Track info